Jteam in forze al Rally Bellunese

Lovisetto con Cracco, Ceccato con Tessaro, Toffano con Gambasin e Menegatti con Gasparotto, ai quali si aggiunge il rientrante Cortese, al fianco di Pizzato.

Tutto è pronto per l’accendersi del semaforo verde, sulla prima prova speciale della Coppa Rally ACI Sport di zona quattro, ed al prossimo Rally Bellunese, in Jteam, sono in molti a nutrire ambizioni importanti per il fine settimana.

Ad aprire il poker, i giorni 22 e 23 Maggio, ci penserà Adriano Lovisetto, in coppia con Christian Cracco a bordo di una Skoda Fabia R5, messa a disposizione da P.A. Racing, seguito a distanza da Vittorio Ceccato, in coppia con Rudy Tessaro su una Peugeot 208 R5 curata da MM Motorsport, in una classe regina, quella assoluta, che conterà al via ben ventidue partenti.

 

“Quest’anno, purtroppo, corro poco” – racconta Lovisetto – “perchè siamo impegnati con il lavoro ma al Bellunese non posso mancare. L’elenco partenti è impressionante e cercheremo di dire la nostra, ricordando il secondo assoluto del 2016. Sarà una battaglia dura ma cercheremo di farci sentire. Grazie ai partners, a Jteam, alla Monselice Corse, a P.A. Racing.”

 

“L’ultima volta che ho corso qui era il 2016” – gli fa eco Ceccato – “e torneremo con la stessa vettura usata al Valdinievole. Il percorso, molto veloce, non è ideale per le mie caratteristiche e se venisse a piovere diventerà ancora più insidioso. Speriamo di stare tra i migliori venti.”

 

A quattro anni dall’ultima apparizione assieme, su Skoda Fabia R5 di MS Munaretto, si rivedrà Davide Emanuele Cortese, con al volante un carico Mike Pizzato, deciso a mostrare i muscoli.

Unico partente in classe S2000, senza obiettivi di alta classifica ma con chiaro l’intento di progredire nell’affiatamento con la Peugeot 207 Super 2000 di MS Munaretto, Giovanni Toffano ritroverà al proprio fianco Matteo Gambasin, con il quale continuerà il percorso di crescita.

 

“Andremo avanti con il nostro progetto di crescita” – racconta Toffano – “da dove siamo rimasti lo scorso anno. Le speciali, seppure siano brevi, sono molto tecniche e veloci, da non sottovalutare assolutamente. Saranno strade molto buone per la nostra vettura perchè ci sarà da fare molta percorrenza di curva. Dopo sei mesi di fermo non abbiamo grandi aspettative da questa gara. Grazie a tutti i partners, a Jteam, a Rally Team, alla famiglia ed a chi mi sostiene.”

 

Ritorno alle origini, ai tempi d’oro, per Paolo Menegatti che, in coppia con Ivan Gasparotto, tornerà al volante di quella Renault Clio Super 1600, messa a disposizione da MS Munaretto, che lo portò a vincere due volte il Campionato Italiano WRC, nelle stagioni 2018 e 2017.

 

“Ci divertiremo con la cicciona” – racconta Menegatti – “per rivivere i nostri momenti di gloria nel CIWRC. Sarà bello tornare su questa vettura e sono certo che si adatterà molto bene al percorso di gara. Conosco bene il percorso e mi piace. Grazie di cuore ad Ivan, per aver accettato subito la mia proposta, ed a Jack che, anche questa volta, mi ha consigliato bene.”

PARTNERS RALLY
NEWS RALLY
IMMAGINI RALLY