Dal Marca la CRZ alza l'asticella per Jteam

Per la terza zona di Coppa Rally ACI Sport inizia il ritorno a coefficiente maggiorato e, dal Marca, Menegatti e Gasparotto, a fianco di Strabello, sono pronti alla sfida.

Tre appuntamenti sono stati chiusi nel cassetto ed altrettanti attendono i protagonisti di una Coppa Rally ACI Sport che, in terza zona, si fa sempre più avvincente, prospettando un Rally della Marca dall’alto tasso di adrenalina.

A partire dal weekend di Conegliano infatti la CRZ accenderà i riflettori su tre tappe a coefficiente maggiorato, portato a quota 1,5, che potrebbero rivoluzionare la classifica attuale.

Una ghiotta occasione quindi per un Paolo Menegatti che, ritornato in casa MS Munaretto, è reduce da un più che positivo quinto posto assoluto del Valpolicella e da una provvisoria che lo vede attualmente sul terzo gradino del podio assoluto, ad una sola lunghezza di ritardo da Bianco ed a meno sette da Bottoni, fotografia replicata anche per la classe R5 – Rally 2.

Il pilota di Zanè, profondo conoscitore delle speciali trevigiane spesso a lui amiche, sarà della partita al volante di una Skoda Fabia R5, condivisa per la prima volta con Stefano Tiraboschi.

 

“Tra il vecchio Campionato Italiano WRC e la Coppa Rally ACI Sport” – racconta Menegatti – “abbiamo corso parecchio qui negli ultimi anni e, dopo il Valpolicella, devo dire che sto trovando il feeling che volevo con la vettura. Le modifiche che facciamo, di volta in volta con i ragazzi di MS Munaretto, mi permettono di migliorare con costanza. La gara è bellissima, le prove speciali classiche le conosco bene mentre la nuova la vedrò solamente Giovedì, durante le ricognizioni. Rispetto alle più recenti Skoda Fabia Rally 2 Evo pagheremo, sicuramente, nel primo tratto del Cesen perchè la nuova versione è in grado di raggiungere velocità maggiori. Il nostro obiettivo è comunque quello di stare vicino ai primi del CRZ. Abbiamo un’ottima posizione in campionato e non siamo per niente lontani dal primo posto. Può ancora accadere di tutto. Grazie al team MS Munaretto, a Jteam, alla scuderia Power Stage ed a tutti i partners che ci sostengono. Un particolare ringraziamento lo vorrei fare a Stefano Tiraboschi. Ha accettato, senza esitare, di correre con me e mi ha dimostrato tutto il suo entusiasmo. Partiremo sicuramente bene.”

 

Nonostante l’ingombrante presenza dei protagonisti del Campionato Italiano Rally Asfalto il vicepresidente Ivan Gasparotto continuerà, come il compagno di colori vicentino, il proprio percorso in CRZ di terza zona, affiancando Stefano Strabello sulla Citroen C3 Rally 2.

A bordo della vettura del double chevron, messa a disposizione da Baldon Rally, l’obiettivo sarà quello di continuare a fare esperienza e di migliorare l’attuale ottava piazza nella provvisoria.

Due le giornate effettive di gara, per questa edizione del Marca, iniziando da una prima frazione, prevista per Venerdì 17 Giugno, che conterà soltanto una prova speciale.

Spetterà alla rispolverata “San Lorenzo” (8,51 km) aprire le danze, aumentando il livello di intensità con il secondo passaggio che si disputerà alla luce delle fanalerie supplementari.

Al Sabato si tornerà a calcare tratti iconici delle colline trevigiane, affrontando il “Monte Tomba” (12,08 km) e passando poi al “Monte Cesen” (21,52 km) per chiudere il cerchio con due giri.

Un totale di poco più di trecentocinquantasei chilometri effettivi di gara, suddivisi nel fine settimana, dei quali circa ottantaquattro saranno teatro della sfida contro il cronometro.

PARTNERS RALLY
NEWS RALLY
IMMAGINI RALLY