Che bottino per Jteam al Città di Schio

Pozza terzo assoluto, seguito a ruota da Lovisetto, con Cracco, ai quali si aggiungono Molo, primo di due ruote motrici, e Toffano, con Gambasin, secondo nell’ACI Vicenza.

Un Rally Città di Schio con i fiocchi, quello corso nel recente weekend dai portacolori di Jteam, quasi tutti protagonisti ad alti livelli.

Terzo gradino del podio assoluto, di gruppo R e di classe R5, per il locale Francesco Pozza, capace di dare il meglio in condizioni meteo particolarmente insidiose, alla guida di una Skoda Fabia R5 di P.A. Racing condivisa con Marco Zortea, e seguito a ruota da un Adriano Lovisetto, quarto in coppia con Christian Cracco su una vettura gemella ma in versione Rally 2 Evo, che, dopo una toccata allo shakedown, si è consolato con il titolo del primo pilota non vicentino.

 

“Avere due prove nella mia zona ci è stato utile” – racconta Pozza – “anche se le condizioni erano davvero difficili. Siamo molto soddisfatti perchè, correndo così poco, ottenere certi tempi non è facile. L’auto ci permetteva di fare tutto quello che volevamo, merito del team P.A. Racing, veramente dei professionisti. Grazie ai partners, a Jteam ed alla Hawk Racing Club.”

 

“Gara molto dura” – gli fa eco Lovisetto – “e la toccata allo shakedown ci è suonato come un campanello d’allarme. Abbiamo capito che non era giornata per rischiare. Grazie a P.A. Racing perchè, per tutta la stagione, ci ha sempre fornito una vettura perfetta ed un supporto tecnico da veri professionisti. Grazie a tutti i nostri partners, a Jteam ed alla scuderia Monselice Corse.”

 

Partenza di alto profilo per l’ultimo ballo sulla Peugeot 207 Super 2000, curata da MS Munaretto, per Giovanni Toffano, con Matteo Gambasin, autore di una prestazione solida sino ad un giro di boa che lo vedeva ottavo assoluto, secondo di gruppo A e primo in classe S2000.

Il perdurare di problemi al collettore di scarico, sin dalla seconda speciale, culminava nel distaccamento completo sulla ripetizione di “Santa Caterina”, dando inizio ad un calvario che veniva ben arginato dal secondo assoluto, primo di gruppo A, nel Trofeo Rally ACI Vicenza.

 

“Abbiamo chiuso in bellezza il Trofeo Rally ACI Vicenza” – racconta Toffano – “ed anche se abbiamo sofferto parecchio a Schio, con quel collettore di scarico, abbiamo comunque imparato tanto su questa vettura. Grazie a tutti i nostri partners, a Jteam ed a Rally Team.”

 

Città di Schio da protagonista anche per il giovane Enrico Molo, sesto assoluto, primo gruppo A e di classe S1600 con Vanessa Garbo, sulla Renault Clio Super 1600 di MS Munaretto, mentre la dea bendata si accaniva contro Andrea Dal Ponte, al via con Andrea Budoia su una vettura gemella gestita da PR2 Sport e fermo al palo, dopo la prima speciale, per una noia tecnica.

 

“Mai avrei pensato di andare così bene in condizioni tanto difficili” – racconta Molo – “e ce ne siamo meravigliati. Abbiamo spinto sulla Santa Caterina, cercando di gestire sulle prove più corte. Grazie ai consigli chiave di MS Munaretto, ai nostri partners ed a Jteam, sempre vicino.”

PARTNERS RALLY
NEWS RALLY
IMMAGINI RALLY