A tutta R5 il Benacus di Jteam

Lovisetto, con Cracco, Menegatti e Gambasin, al fianco di Costenaro, sulle Skoda Fabia R5 mentre Gasparotto condividerà la Citroen C3 Rally 2 con Strabello.

Semaforo verde per la Coppa Rally ACI Sport in zona tre, al via la diciottesima edizione del Benacus Rally, in programma per il 4 e 5 di Marzo.

Una partenza molto consistente per Jteam che vedrà tutti i suoi portacolori nella classe regina, quella riservata alle vetture Rally 2 ed R5, decisi ad iniziare il nuovo anno con il piede giusto.

Ad aprire la strada alla compagine di Bassano del Grappa, con il numero nove sulle fiancate della propria Skoda Fabia Rally 2 Evo di P.A. Racing, ci sarà Adriano Lovisetto, in coppia con Christian Cracco, desideroso di riscattare la sfortunata prestazione della passata stagione.

Il pilota di Bastia di Rovolon, in lotta per la vittoria assoluta nel 2021 durante le prime battute, si è visto costretto a deporre le armi troppo presto, a causa di alcune noie all’impianto frenante.

 

“Lo scorso anno eravamo primi assoluti dopo le due speciali iniziali” – racconta Lovisetto – “ma un problema ai freni ci ha rallentato. Mi piace molto questo percorso e, sostanzialmente, è lo stesso del 2021 con l’inversione del senso di marcia di un paio di prove. Queste strade sono adatte al mio stile di guida e cercheremo, sia io che il mio fido navigatore Christian, di essere competitivi in tutto. L’elenco partenti è davvero tosto, tante vetture di prima fascia e tanti piloti validi. Sappiamo di avere una vettura molto performante ed un team al top come P.A. Racing. Grazie di cuore a Jteam, alla Monselice Corse ed ai partners che ci staranno vicini nel 2022.”

 

Stessa vettura ma cambio di colori per Paolo Menegatti, alla prima con Nicola Rutigliano sulla Skoda Fabia R5 di Motor Team, impegnato a togliersi la ruggine accumulata durante l’inverno.

Per il pilota di Zanè varie le incognite alla vigilia, nuovo team tecnico e navigatore, ma tanta è la voglia di divertirsi lungo le speciali intorno a Caprino Veronese, confrontandosi con i migliori.

 

“Quest’anno partiamo con tante novità” – racconta Menegatti – “e se anche la vettura è rimasta la stessa, la Skoda Fabia R5, abbiamo cambiato partner tecnico e siamo passati in Motor Team. Per la prima volta sarò affiancato da Nicola Rutigliano, che ringrazio per aver creduto in me da subito, ed avrò alle mie spalle, oltre all’immancabile Jteam, anche la mia scuderia di casa ovvero la Power Stage. Le prove sono belle, le ho già viste nel 2021, ma dovrò togliermi un po’ di ruggine ed adattarmi con il nuovo navigatore. Penso che potremo fare molto bene.”

 

Al patavino ed al vicentino si aggiungeranno altri due alfieri del sodalizio bassanese, impegnati sul sedile di destra di due giovani talentuosi e di belle speranze, sempre nella classe regina.

Il vicepresidente Ivan Gasparotto affiancherà il locale Stefano Strabello, a bordo di una Citroen C3 Rally 2 di Baldon Rally, mentre Matteo Gambasin detterà le note a Giovanni Costenaro, nel delicato passaggio dalle auto storiche alla Skoda Fabia R5, curata da MS Munaretto.

Sette i tratti cronometrati in programma, tutti da disputare nella sola giornata di Sabato 5 Marzo, per un totale di poco più di sessantacinque chilometri effettivi di gara.

PARTNERS RALLY
NEWS RALLY
IMMAGINI RALLY