Alla parata di stelle di Roma Menegatti c'è

Tra le quarantadue vetture di classe R5, con tutti i migliori protagonisti europei ed italiani, anche quella del pilota di Zanè, al debutto all’ombra del Colosseo.

L’evento più atteso, a livello continentale, per il mondo del rallysmo è ormai alle porte ed il prossimo fine settimana, dal 24 al 26 di Luglio, i riflettori si accenderanno sull’edizione 2020 del Rally di Roma Capitale, primo atto del FIA European Rally Championship e del Campionato Italiano Rally.

Un’autentica parata di stelle per l’appuntamento capitolino, con ben quarantadue vetture iscritte in classe R5, condotte in gara dai migliori protagonisti dell’europeo e del tricolore.

Un palcoscenico di prim’ordine quello che vedrà al via anche Paolo Menegatti, al rientro all’attività agonistica in quest’annata anomala, martoriata dalla pandemia del Coronavirus.

Il pilota di Zanè tornerà alla guida della Skoda Fabia R5, in versione Evo, iscritta e messa a disposizione da MS Munaretto, con il supporto immancabile di Jteam.

 

“Basta scorrere l’elenco iscritti per capire la valenza di questo evento” – racconta Menegatti – “dove le sole vetture di classe R5 sfiorano i cinquanta partenti. Sarà un’esperienza incredibile, in un evento che tutto il mondo dei rally, a livello europeo, attende con ansia. Abbiamo deciso, assieme a MS Munaretto ed a Jteam, di essere presenti qui a Roma perchè è un appuntamento dall’elevato spessore e perchè ci piaceva dare un importante segnale di ripartenza a tutti i nostri partners. Contiamo i pochi giorni che ci separano dalla partenza.”

 

Aria di novità in abitacolo per Menegatti, con il sedile di destra che sarà occupato da Michele Ferrara, pedina importante per esprimersi al meglio in un contesto così competitivo.

 

“Sarà la prima volta che correrò assieme a Michele” – aggiunge Menegatti – “ma nelle prime sessioni di test ci siamo già trovati molto bene. La sua lunga esperienza mi permetterà di crescere e spero di poter migliorare, imparando quanto più possibile da questo Rally di Roma.”

 

Due le tappe in programma per questa edizione del Rally di Roma Capitale: la prima si articolerà, Sabato 25 Luglio, sul doppio passaggio sulle speciali “Pico – Greci” (13,40 km), “Roccasecca – Colle San Magno” (13,93 km) e “Santopadre – Arpino” (21,17 km).

Nove i tratti cronometrati previsti alla Domenica seguente, tre ripetizioni su “Rocca di Cave” (7,25 km), “Rocca Santo Stefano” (14,60 km) e “Guarcino” (11,75 km).

Un primo assaggio del CIR, quello di Menegatti, che potrebbe nascondere gustose sorprese.

 

“È dallo scorso anno che non salgo in auto” – conclude Menegatti – “e vista la lunghezza della gara non possiamo che porci l’unico obiettivo di terminare la gara e di fare quanta più esperienza possibile. Migliorare, con costanza, sarà il nostro principale risultato da raggiungere. Al momento non abbiamo nessun programma stabilito ma stiamo valutando la possibilità di prendere parte a qualche altro evento del Campionato Italiano Rally. Ora pensiamo a Roma.”

Fonte: Ufficio Stampa Paolo Menegatti – Link: www.facebook.com/paolomenegatti.rallydriver/posts/589947131714918
PARTNERS RALLY
NEWS RALLY
IMMAGINI RALLY